Cheesecake proteica ai mirtilli

cheesecake proteica
Unisciti alla Conversazione

Cheesecake proteica ai mirtilli

Ecco finalmente l’attesissima ricetta di questa cheesecake proteica ai mirtilli creata da Francesca Marziali, nutrizionista e preparatrice atletica.

Premessa: se avete problemi con i latticini, usate formaggi senza lattosio. Se non li avete, mangiatevi pure quelli normali.

INGREDIENTI:

PER IL FONDO

  • mix per barrette ad alto contenuto proteico (contiene lattosio)
  • 4 cucchiai di miele
  • 4 cucchiai olio/burro di cocco o burro vaccino
  • 4 cucchiai di latte parzialmente scremato (anche senza lattosio)

PER LA CREMA

  • 450g di yogurt greco ai frutti di bosco (anche senza lattosio)
  • 250g di ricotta magra (anche senza lattosio)
  • 45g di zucchero
  • 10g di gelatina o colla di pesce
  • 2 cucchiai di latte (in cui sciogliere la gelatina)
  • mirtilli e fragole per guarnire

PROCEDIMENTO 

Per prima cosa, bisogna mettere in ammollo in acqua fredda i 2 fogli di gelatina, che si devono ammorbidire. Lasciali pure lì, non scapperanno, e facciamo il resto.

Visto che sei lì, tira fuori dal frigo la ricotta e lo yogurt greco, che se sono troppo freddi sono difficili da lavorare.

Come secondo step, bisogna fare il fondo:

  1. prendi la busta del mix di bulk powders
  2. aggiungi il miele
  3. aggiungi l’olio/burro
  4. aggiungi il latte
  5. mescola tutto bene bene (va benissimo anche usare una forchetta)
  6. spalma bene e senza buchi il fondo su una teglia (rivestita da carta da forno) e attento a non superare 0.5 cm di spessore, in quanto in forno poi cresce e dopo ti ritrovi con un mattoncino che sa di avena. (Se ti avanza il composto, facci un paio di barrette!)
  7. inforna per 10′-15′ a 180 gradi (quando vedi che il fondo ha preso un colore dorato).

Bon, dopo questo super passo, il resto è tutto in discesa.

Mentre il fondo si cuoce, passiamo alla crema.

  1. prendi lo yogurt greco
  2. prendi la ricotta
  3. prendi lo zucchero
  4. mischia tutto bene dentro una ciotola, prestando attenzione a far sciogliere bene lo zucchero.

Appena vedi che è un composto liscio e senza grumi (se vedi dei pallini bianchi, vai tranquillo, è la ricotta), ripesca la gelatina da quel bicchiere di acqua.

Attento! Non la stritolare! Strizzala un pochettino, in modo da far perdere l’acqua e mettila in un bicchiere con quei 2 cucchiai di latte tiepido, in modo che si sciolga.

Appena è sciolta (no, non la vedi proprio più), versa il tutto nella crema e mescola ancora.

Allora, sono sicuramente passati i 15 minuti, quindi tiriamo fuori il nostro fondo dal forno. Magari aspettiamo qualche minuto prima di metterci la crema su, che non vorrei salti fuori qualcosa di strano (io ho aspettato 5-10′) .

Comunque sia, ecco il momento più godurioso.

Attento ai bordi della teglia, magari imburrali un pochino o mettici la carta da forno, così poi quando si apre non si rompe e viene bella carina.

Versa la crema sul fondo e mettila in frigo per almeno 4 ore.

P.s. Guarniscila appena prima di servirla, sennò la frutta fa un macello, macchia, sporca e si ossida (nel caso, basta una bella spruzzata di succo di limone, prima di metterla sulla torta)

P.P.s Lo so bene che la vostra domanda è “si, ma quando posso mangiarla?” Beh, l’ideale sarebbe o a colazione o come snack. Meglio ancora come merenda dopo un allenamento super intenso!

Articolo di Francesca Marziali, autrice del blog Non Mangio Strano Mangio Sano

Categorie Associate

Kcal: 206

Grassi: 6.5g

Di cui saturi: 3.6g

Carboidrati: 25.8 g

Di cui zuccheri:  13.5g

Fibre alimentari: 1.3g

Proteine: 14.31 g

Ingredienti

PER IL FONDO

PER LA CREMA

  • 450g di yogurt greco ai frutti di bosco (anche senza lattosio)
  • 250g di ricotta magra (anche senza lattosio)
  • 45g di zucchero
  • 10g di gelatina o colla di pesce
  • 2 cucchiai di latte (in cui sciogliere la gelatina)
  • mirtilli e fragole per guarnire