Torta Savoia di Hungry Franky – Senza zucchero aggiunto, burro o olio

torta savoia
Unisciti alla Conversazione

TORTA SAVOIA

Ci sono delle cene con amici che vanno concluse necessariamente con un dolce, come la torta savoia.  Farlo più leggero e sano facendogli credere che sia fatto nella maniera più tradizionale e far sì che non si accorgano che questa “bomba” è senza burro, olio e zucchero? Ho accettato la sfida! Alleato in cucina: il Vitafiber di Bulk Powders.

Ingredienti per il PAN DI SPAGNA (20cm di diametro):

  • 65g fecola di patate
  • 85g farina di grano duro e orzo (o farina 0)
  • 4/5uova a seconda della dimensione
  • 35g stevia
  • 10g vitafiber

Iniziate separando albumi e tuorlo in due ciotole diverse. Montate a neve i primi con due terzi delle polveri dolcificanti e il restante con i tuorli fino a formare una crema spumosa.
Nel frattempo setacciate la fecola e la farina ed aggiungetela ai tuorli iniziando poi ad incorporarvi dal basso verso l’alto gli albumi, facendo ben attenzione a non “smontarli”.
Disponete il composto nel vostro stampo (preferibilmente con cerniera) avendo cura di averlo leggermente oleato per non far attaccare tutto.
Infornate ora a 180° per 30/35 minuti in forno statico. La ricetta originale non prevede l’utilizzo del lievito quindi dovrete esser bravissimi a non smontare le uova.

Passiamo ora al resto della preparazione mentre il vostro pan di Spagna crescerà ed infine riposerà per raffreddarsi almeno una mezz’ora ⌛️

Ingredienti per la CREMA:

  • 80g di nocciole
  • 5g vitafiber
  • 50g cacao
  • 80ml latte scremato o vegetale
  • 30g whey
  • 170g yogurt greco 0%

Procediamo ora a creare la “farcia” della nostra torta. Iniziate tritando le nocciole insieme al vitafiber aggiungendo pian piano i restanti ingredienti nel vostro mixer. Otterrete una Cremina nocciolosa al cioccolato che dovrete far raffreddare in frigo qualche minuto. Giusto il tempo di procedere con il taglio del vostro pan di Spagna raffreddato.
Eccoci alla parte più difficile. Il taglio in dischi. Io non sono affatto brava, ed infatti il risultato è stato scadente, ma con la pratica si riuscirà a far tutto. Con le dosi indicate dovreste riuscire a ricavare tre dischi. Il consiglio che vi do è di tagliarlo quando completamente raffreddato.

Procediamo ora mettendo il primo disco alla base della vostra teglia. Farciamo con uno strato di crema e disponiamo poi un altro disco sopra. Questa volta bagnamolo con una “bagna” di acqua calda e aroma alla vaniglia (ci andrebbe anche un goccio di rum) in modo che il pan di Spagna si inzuppi per bene. Disponiamo un altro strato di crema e procediamo così anche con l’ultimo disco. È ora di farlo riposare 30minuti in frigo.

Passiamo quindi alla copertura finale. Per farlo ho utilizzato 150g di cioccolato extra fondente. Scioglietelo a bagnomaria e, trascorso il tempo di riposo, ricoprite la vostra torta.
Lasciate in frigo almeno 3h e poi…ditemi che sembra senza zuccheri aggiunti, senza burro e olio.

È vero, è una ricetta lunga e di certo non è light. È una RIVISITAZIONE in chiave più sana di un classico e amato dolce! Non spaventatevi se date un occhio alle calorie della ricetta originale.
Anzi, non guardartele proprio? È un dolce che va condiviso e che vi aiuterà a godervi un buon dolce senza abusare di zuccheri e burro. Non male no? Se poi vi farà fare bella figura con amici e parenti…perché non provare? Fatemi sapere se la provate e se i vostri amici ci sono cascati!

Hungry Franky, autrice di Kitchen Muscle

 

Categorie Associate

Ingredienti

65g fecola di patate
85g farina di grano duro e orzo (o farina 0)
4/5 uova a seconda della dimensione
35g Stevia
15g Vitafiber

80g di nocciole
50g Cacao
80ml latte scremato o vegetale
30g Whey
170g yogurt greco 0%