Le proteine del siero del latte aiutano a contrastare il diabete di tipo 2

Benefici delle proteine whey
Unisciti alla Conversazione

Secondo uno studio della University di Reading Hugh Sinclair Unit of Human Nutrition, le proteine del siero del latte se assunte a colazione contrubuiscono a prevenire il diabete di tipo 2.

Questo integratore può essere acquistato di polvere ed essere assunto nel classico shaker che noi tutti conosciamo oppure si possono trovare proteine anche nel latte e in certi tipi di formaggio in maniera meno concentrata. Le proteine sono usate massicciamente da coloro che praticano bodybuilding e aiutano ad abbassare i livelli di zucchero nel sangue.

La ricerca è stata condotta dall’ateneo in Inghilterra su un campione di individui affetti da obesità e diabete. I dottori hanno evidenziato che le proteine whey hanno contribuito a limitare la fame dei pazienti evitando di assumere alimenti prima del pranzo.

L’autore dello studio Daniel West ha affermato: ‘Sappiamo che elevati livelli di glucosio nel sangue dopo mangiato possono contribuire alla cattiva gestione del glucosio nel sangue e possono anche essere dannosi per la salute cardiovascolare”.

‘Abbiamo dimostrato che il consumo di piccole quantità di proteine ​​del siero prima di un pasto potrebbe aiutare le persone a evitare quei livelli elevati di glucosio nel sangue e aiutare i diabetici a sentirsi più soddisfatti dopo i pasti”, ha aggiunto.

Il Prof. Givens sostiene: ” La somministrazione di una dose elevata di proteine del siero di latte, simile alla quantità usata dagli atleti, ha prodotto un impatto significativo in un processo di otto settimane.

Ágnes Fekete, una delle ricercatrici ha dichiarato: ” I risultati di questo studio sono molto interessanti: mostrano l’impatto positivo che le proteine del latte possono avere sulla pressione sanguigna. Studi a lungo termine dimostrano che le persone che bevono più latte tendono ad essere più sane, ma la ricerca non ha ancora spiegato come le proteine del latte influenzano la pressione sanguigna”.

Precedentemente a seguito di un’altra ricerca, è stato scoperto che assumenre un integratore di proteine diminuiva il rischio di malattie del cuore, riducendo la pressione del sangue, il colesterolo e migliorando le condizioni dei vasi sanguigni. Gli individui che avevano assunto proteine del siero del latte avevano l’8% di probabilità in meno di sviluppare una malattia cardiaca mortale e ictus rispetto a coloro che non le assumevano.

Fonti

http://news.in-dies.info/32319/
http://www.lattenews.it/proteine-del-siero-nella-terapia-del-diabete-2/

I commenti sono chiusi.